Yaluz, cucina di vicinato al box 30 del mercato di Garbatella

Nel mercato di Garbatella, quello a pochi metri dalla Circonvallazione Ostiense, tra le vecchie baracche finalmente qualcosa di nuovo: si chiama Yaluz, nuova cucina di vicinato, ed è prima di tutto un luogo di incontro profumato e colorato, dove ad accogliervi c’è il sorriso di Matteo.

yaluz-roma

Subito dopo il vostro sguardo sarà immediatamente rapito da una serie di sfizi nati dal connubio tra cucina napoletana (Matteo ha origini campane), romana ed etnica.

Involtino di verza con riso peruviano giace fiero accanto alla pizza di scarole o alla frittata di maccheroni.

Contorni di ogni tipo, tortini e assaggini vari: potete organizzarvi uno spuntino, un take away, una pausa pranzo e il venerdì anche l’aperitivo.

Il nome Yaluz è il mix dei nomi delle figlie di Matteo che si chiamano Maya e MariLuz.

Un ombrellone e qualche sparuto tavolino si fanno largo tra i banchi del mercato. Le cotture sono leggerissime, i piatti saporiti e i prezzi onesti: c’è tanto lavoro dietro piccoli bocconi di prelibatezza.
Andate a trovare Matteo al box 30 Mercato Garbatella via di Santa Galla.

Annunci

La pizza di Antonio Ferraiuolo a La Nuova Piazzetta

In viaggio di ritorno a casa, verso Napoli da Roma, mi sono voluta fermare da un pizzaiolo (di vera pizza napoletana) che stavo seguendo da un po’ di tempo: si chiama Antonio Ferraiuolo e la sua pizzeria è La Nuova Piazzetta a San Marco Evangelista (Caserta).

Devo ammettere che inizialmente ero un po’ spaesata perché in menu non ho trovato le gustose meraviglie che Antonio sta sperimentando.

In ogni caso però avrei ordinato la Margherita perché per me assieme alla Marinara vale tutte le prove d’assaggio.

Pizza Margherita di Antonio Ferraiuolo

Che dire: squisita! Sofficissima (anche quando si è raffreddata), saporita per gli ingredienti usati e della grandezza giusta (già l’ho detto forse che non amo le pizze giganti).

Antonio impasta con farine di 3 tipi del molino Vigevano, rigorosamente a mano in un tinello di legno e con lunga maturazione: altro che pizze gourmet e gastrofighetti, anche se a breve arriverà un nuovo menu con vere finezze gastronomiche sono certa che la pizzeria di Antonio vorrà rivolgersi a chi ama il buon cibo e attraverso esso intende comprendere e scoprire anche le prelibatezze di un territorio.

impasto-antonio-ferraiuolo

La pizzeria di Antonio è facilissima da raggiungere, l’uscita dell’autostrada è a pochi metri, la Reggia di Caserta pure ed è esattamente alle spalle del Grand Hotel Vanvitelli.

Per cui se siete turisti, pendolari o semplicemente vi trovate in zona, andate a mangiare la pizza in Viale della Libertà, 153, San Marco Evangelista CE Telefono:329 882 3567.

Da Gighetto a Vico Equense

Gighetto è troppo simpatico, sono anni che mangio la pizza (e non solo) da lui e rimane sempre il mio mito!

Ha uno spazio nella campagna sopra Vico Equense, in Costiera Sorrentina.

Era pizzaiolo dal più noto Giggino pizza a metro (l’Università della pizza), poi ha aperto un suo locale con annessa campagna.

Continua a leggere