Zeppole fritte o graffe, ricetta di mamma

Anche noi come tutte le famiglie italiane il giorno di San Giuseppe 2020 siamo rimasti senza zeppole.

Poco male, abbiamo rimediato con un’alternativa, non proprio la ricetta del bignè.

Abbiamo fatto le zeppole o graffe fritte con la ricetta di mamma ereditata da zia Mimma.

Zeppoline fritte

Dosi per 20 zeppoline medio piccole

  • 250 gr di farina 0 o 00
  • Mezzo lievito.
  • 1 uovo
  • 50 gr di burro o magrarina
  • Mezzo cucchiaio di zucchero
  • Mezzo cucchiaino di sale
  • Mezza stecca di vaniglia
  • Mezzo bicchiere di acqua o acqua e latte

Lavorare gli ingeredienti tutti assieme ottenendo un impasto liscio che si stacca dalle mani.

Per far venire ancora più morbido l’impasto sbattetelo e poi fatelo riposare almeno 10 minuti.

Friggere in olio d’oliva, per friggerle al meglio immergetele in olio bollente, vedrete che rimarranno dorate e asciutte.

Una volta fritte pssate le zeppoline in zucchero grosso.

Buone zeppole a tutti :-D.

Pasta: pennoni lisci alla genovese napoletana

La genovese nelle case napoletane è una ricetta culto dell’inverno. Si tratta di un ragù senza salsa di pomodoro a base di carne e cipolle dalla cottura che deve essere di almeno 4/5 ore, finché la carne non diventa tenerissima e le cipolle una crema.

Continua a leggere

Pasta fagioli e cozze, con aggiunta di gamberi rossi freschi

Questa è la mia personale ricetta di pasta fagioli (spollichini) e cozze, con aggiunta di gamberi rossi freschi.

Continua a leggere