A casa mia, Bruzzano, Milano

cotoletta_milanese

Mai mi sarei aspettata che nella più profonda periferia nord di Milano, ci fosse un posto accogliente in cui mangiare bene senza pagare tanto. Trattoria a Casa mia, dietro il quartiere Bruzzano, quasi con vista cimitero, sembra una piccola cascina (del resto fino a qualche anno fa la zona era tutta campagna).
Pare che i giovani proprietari (lei di origine pugliese) abbiano rilevato una vecchia trattoria dove si mangiava casereccio con pochi soldi. L’atmosfera è molto calda, tipico delle cascine, il menù ha dei piatti base con varianti di stagione. Gli antipasti non si distinguono particolarmente, tranne la burrata e la stracciatella perché la signora pugliese sa dove rifornirsi.
I primi a base di cacciagione o polenta sono tutti discreti. Molto buone le pappardelle, e non male il risotto anche se non è proprio quello milanese DOC.
I secondi meritano, dalla cotoletta alla costata di manzo, scamorza alla brace con funghi, buffet di contorni.
Come dolci il tiramisù è davvero buono, spesso capita che facciano la torta cioccolato e pere. D’estate ha un grande spazio esterno, anche per tavolate e si sta davvero freschi. Non è necessaria la prenotazione, a meno che non siate davvero tanti, ma il locale è grande e accogliente. Rustico e meritevole. Con 25 euro a persona ci si sazia.

Trattoria A Casa mia, Via Giuditta Pasta 132, Milano; Tel 026622102

Annunci