Pasticceria La Portineria, Roma

Anche se la Pasticceria La Portinera a Roma è oramai più che blasonata, sento lo stesso il bisogno di scrivere questo post.

Il motivo è semplice: sono ancora tanti romani, turisti e forestieri che ancora non conoscono il lungo bancone di godurie che escono dalle mani del pasticciere Gian Luca Forino (che spesso mi capita di scorgere in laboratorio intento a lavorare i suoi impasti, ma è facile anche incontrarlo al banco a dare spiegazioni sulle torte).

In via Reggio Emilia (tra Porta Pia e il Quartiere Coppedè, a pochi passi dal museo Macro) si nasconde infatti una piccola e anonima entrata che al suo interno custodisce dolcezza e bellezza, dal gusto sempre originale, mai stucchevole.

La Pasticceria La Portineria propone grandi classici della pasticceria con un pizzico di originalità e tanta tantissima leggerezza. Creme e impasti sono rigorosamente artigianali e potete verificarlo dando un’occhiata al laboratorio a vista.

Burro, lievito madre e farine scelte italiane sono il primo biglietto da visita della colazione, che per cornetti e brioches in generale strizza molto l’occhio alla lavorazione francese.

Personalmente amo mangiare il ventaglio (a Napoli la chiamiamo prussiana ma non so perché), oppure le sfoglie ripiene, burrose ma mai pesanti.

I dolci invece sono essenzialmente dei monoporzione che racchiudono un’esplosione di sapori strato per strato. Come il recente tiramisù con biscotto al caffè, crema di cioccolato, nocciola e mousse al mascarpone.

Uno dei miei dolci preferiti (nonostante sia napoletana e quindi rigorosa su certe esecuzioni) è la Caprese sullo stecco, davvero divina, forse la mignon un po’ più asciutta forse a causa delle dimensioni.

Nel periodo di San Giuseppe si trovano poi le famose zeppole ripiene di una crema gialla strepitosa, anche nella variante con crema di ricotta.

Dimenticatevi una volta e per tutte di quelle finte creme quasi trasparenti insapori e dolcissime che oramai si trovano ovunque. Qui la crema sembra quella che faceva mia nonna, densa ma non appiccicosa, che si squaglia in bocca con il suo intenso sapore di vaniglia.

Esiste poi una piccola scelta di salati, tra pizzette, sandwich e panini, ma su questi ancora non mi so pronunciare.

La Portineria è anche un locale alla moda, nato dall’incontro tra pasticceria e design con soluzioni creative di arredo e uno studio di progettazione rivolto al mondo food.

Dalla primavera oltre agli accoglienti ambienti interni è possibile accomodarsi per pranzo, brunch e aperitivo anche in un piccolo cortile esterno.

Pasticceria La Portineria Roma via Reggio Emilia 22/24; Tel. +39 06 9521 8864

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...