Cosa mangiare in India del nord e dove. Miniguida per scoprire profumi e sapori del Rajasthan e Varanasi

India, disordine colori odori profumi puzze. In pochi metri quadri si affollano intorno a noi decine di stimoli e sensazioni contrastanti.

Ma questo l’avrete letto e riletto in qualunque racconto di viaggio su questo incredibile paese.

In mezzo a questo caos cosmico a volte non pensereste mai di voler mangiare… eppure basta un profumo inebriante di cibo speziato, o la vista della cottura del pane naan nel forno tandoori che subito desidererete godere con cibi buoni e belli.

In ogni caso, che vi piaccia o no la cucina locale, in India dovrete prima o poi mangiare. Il dilemma è: cosa?

Se siete amanti della cucina indiana non avrete che l’imbarazzo della scelta, per strada o nei locali c’è di tutto e per tutte le tasche.

Ma cosa mangiare in India del nord se non si è abituati alle spezie e ai gusti forti e contrastanti?

Le opzioni sono tante, soprattutto nelle città più grandi e negli alberghi, non mancano mai infatti proposte di cucina internazionale o di catene fast food che non nominerò qui.

In ogni caso ricordate che è una cucina prevalentemente vegetariana, dove l’unica carne quasi sempre disponibile è il pollo, il pesce, la carne vaccina e il maiale sono quasi sempre inesistenti (e per le condizioni igieniche di conservazione e manipolazione mi sento anche di sconsigliare di ordinarli a meno che non siate in un ristorante di un certo livello).

Ricordate inoltre che il cibo è sempre sempre speziato e piccante, anche quando chiederete di non aggiungere spezie, le troverete. L’unico piatto che vi può salvare è il riso in bianco, dove al massimo aggiungono del cumino.

Ma andiamo per ordine a conoscere la cucina locale e gli indirizzi dove mangiare di tutto un po’.

Lo street food e i piatti principali

  • Dosa e Samosa, due grandi classici della cucina indiana di strada che troverete ovunque. I dosa sono una specie di crepe sottilissima a base di farina di riso e lenticchie e ripiena di verdure di ogni tipo. I samosa sono delle sfoglie di pasta fritte richiuse a triangolo (kachori quando sono tende) e ripiene di un mix di verdura e spezie, principalmente patate, cipolla e piselli, ma esistono anche con il pollo o altri tipi di carne. Molto comuni sono anche i mirchi bada sempre dello stesso genere.
  • Il pane ha innumerevoli nomi a seconda di come è cotto o condito. Il nostro preferito si è rivelato il naan cotto nel forno tandoori, che sembra quasi un pane pizza e può essere insaporito con formaggio chees naan, ghi che sarebbe il burro chiarificato, cipolle o spezie. In generale tutti i tipi di pane ricordano il pane che si mangia nel mondo arabo
  • Riso biryani dal sapore deciso condito con verdure, spezie o pollo i cui ingredienti vengono cotti separatamente; riso pulao simile al riso pilaf normalmente ha un sapore più delicato ed è anch’esso proposto con verdura o pollo.
  • Il thali è un vero e proprio pasto completo servito su un vassoio con pane (l’aspetto ricorda le meze turche), riso e diverse ciotoline in cui si trovano salse, zuppe, verdure e talvolta pollo. In genere è tutto veramente molto infuocato dal chili, per cui se non amate questo tipo di cucina evitate di prenderlo.
  • Aloo Tikki, polpette di verdure squisite.
  • Lassi o plain yogurt, potete scegliere di bere lo yogurt nazionale aromatizzato con masala o frutta oppure optare per un semplice yogurt al cucchiaio che vi aiuterà a rinfrescare la bocca e l’intestino.
  • Piper betel pianta piperacea che in realtà è un vermicida che viene condita e usata a fine pasto ma che è possibile assaggiare ad ogni angolo della strada (a Jaipur erano ovunque).
    La foglia viene condita con estratti di frutti o piante e spezie, ripiegata come un pacchettino e mangiata. Le condizioni igieniche in cui viene preparata per la strada sono pessime.

Mangiare in India del nord vi risulterà comunque assai semplice, i piatti riportati sopra sono solo i più comuni, ma i menu per strada  nei ristoranti sono davvero lunghissimi e per ogni prezzo.

Si parla di spendere 15 rupie (pochi centesimi di euro) nei locali più umili e dove quasi sempre vanno solo gli indiani, fino alle 500 rupie in media (circa 7 euro) per un pasto abbondante in locali per turisti.

La cucina internazionale

Si può dire che la cucina internazionale in India del nord si trovi quasi ovunque, ovviamente nei piccoli villaggi rurali no, e nemmeno in alcune aree di sosta lungo i percorsi tra una località e l’altra.

Per cucina internazionale in India del nord si intende sempre cucina italiana, cucina cinese o thai.

Ovviamente non aspettatevi sapori di casa, tutto ha sempre un forte retrogusto di spezie, ma vi sembrerà nulla rispetto ai loro piatti.

Non è difficile dunque trovare in India la pasta (ovviamente superscotta), la pizza (che a volte è buona visto che sanno fare un ottimo pane) o i noodle e ravioli cinesi (che conditi con le verdure non sono affatto male). In caso tutto dovesse mancare quello che troverete sempre sono i sandwich fatti con pane in cassetta e le omelette alla francese.

I dolci

Le strade di città e paesini se ne cadono di quelle che potremmo definire pasticcerie. Le riconoscerete perché hanno una vetrina ricca di palline colorate, spesso hanno una grande padella davanti al negozio dove friggono i jalebi dolci di forma circolare, che una volta cotti vengono inzuppati nello sciroppo.

Altro dolce molto comune è il gulab jamun fatto di latte in polvere e farina, che viene poi fritto in immersione a bassa temperatura e immerso in uno sciroppo aromatizzato al cardamomo, acqua di rose, kewra e zafferano, talvolta condito con miele o qualche specie di salsa. A prima vista mi è sembrato un babà, ma forse era la nostalgia del cibo di casa. In generale la gran parte dei dolci ha un’origine araba, ma con arricchimento di spezie.

Passeggiando per strada comunque vi renderete conto che i dolci indiani sono tantissimi, spesso molto gialli a causa dell’utilizzo dello zafferano, se siete curiosi fermatevi e osate.

Ristoranti dove mangiare secondo me

Dove mangiare a New Delhi

New Delhi è una città sconfinata dove si può mangiare qualunque cosa si desideri e a tutti i prezzi possibili, anche stellari. Purtroppo in questa città non abbiamo punti di riferimento da consigliare se non un assaggio della cucina di varie zone dell’India all’interno del Dilli Haat Market dove si vende l’artigianato di tutto il paese e c’è una piazza dedicata al cibo.

Inoltre se volete rimanere in un contesto più internazionale potete dirigervi verso il Khan Market che offre veri e propri ristoranti, noi ci siamo fermati velocemente presso la pasticceria l’Opera dove abbiamo assaggiato dei dolci alla francese davvero buoni e una piccola quiche.

Dove mangiare ad Udaipur

  • ‘O Zen Restaurant 51, Palace Road vicino Jagdish Temple, locale molto carino con vetrata sulla città. Offre cucina indiana e continentale, ha anche un hotel vicino al lago.
  • Udai Art Cafè Gangur Ghat Road ottimo espresso ristretto, per chi ha voglia o nostalgia ha anche la Nutella.
  • Jagat Niwas Restaurant, il ristorante dell’hotel è davvero buono anche nei piatti continentali. Si gode inoltre di un bel panorama sul lago e di un’atmosfera romantica

Dove mangiare ad Agra

  • Oberoi Hotels Resorts, il ristorante di questo hotel di lusso ha un ottimo ristorante a prezzi chiaramente più che europei e una bellissima terrazza con vista sul Taji Mahal. Se si vuole fare un’esperienza esclusiva è l’indirizzo giusto, da mettere in conto di spendere minimo 40 euro a persona.

Dove mangiare a Varanasi

  • Niyati Cafe piccolissimo ristorante vegetariano che fa dei dosa eccezionali e per i nostalgici del cibo italiano una pasta niente male.

Il giro effettuato è stato organizzato grazie all’ausilio di Tuk Tuk Travel, agenzia specializzata in viaggi in India, Nepal, Bhutan e Sri Lanka.

Ovviamente questo post potrebbe essere arricchito di ulteriori consigli e dettagli, per chiunque volesse fare ulteriori domande oppure dare qualche suggerimento scrivetemi su mastroppiato@gmail.com oppure lasciate un commento.

GUARDA I VIDEO DELLO STREET FOOD IN INDIA DEL NORD


Annunci

One thought on “Cosa mangiare in India del nord e dove. Miniguida per scoprire profumi e sapori del Rajasthan e Varanasi

  1. Pingback: Dove mangiare ad Abu Dhabi, qualche consiglio oltre resort e spiagge | Un Pasto al Sole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...